La Dimora

    La Dimora del GhibellinoIl nome scelto vuole rendere omaggio alla vocazione ghibellina della Tivoli medievale, gelosa della propria indipendenza e perennemente minacciata dalla vicina Roma papale.
    La fedeltà dimostrata dai tiburtini a Federico Barbarossa fu premiata dallo stesso imperatore con la costruzione di una nuova cinta muraria e con il permesso di fregiarsi dell’aquila imperiale sullo stemma cittadino.

    Ricavata all’interno di un caratteristico palazzetto medievale, la deliziosa “dimora del ghibellino” offre ai suoi ospiti la possibilità di trascorrere una piacevole e rilassante vacanza in un ambiente raffinato ed elegante.
    Ristrutturata nel rispetto del contesto storico- architettonico nel quale sorge non manca però dei più moderni comfort. Durante i lavori di ristrutturazione è stato riportato alla luce lo splendido soffitto originale con travi a vista; i mobili scelti sono frutto di creazioni artigianali uniche nel loro genere, così come le porte delle stanze, fedeli riproduzioni di modelli antichi con caratteristici chiavistelli.
    Ad adornare le pareti, lanterne e torce in rame realizzate a mano e splendidi arazzi delle Fiandre con scene di vita medievale.
    La dimora mette a disposizione dei suoi ospiti due camere da letto, un salone con camino, un ampio bagno con doccia, un piccolo soppalco e un terrazzino con incantevole vista su Tivoli, attrezzato con tavolo e sedie dove cenare o godere del fresco nelle dolci serate estive.